Nel DL “Rilancio” sono previste alcune disposizioni che riguardano il credito d’imposta per ricerca e sviluppo di cui all’art. 1 co. 200 della L. 160/2019. In particolare, si fa riferimento a:
• l’estensione, ai fini della maggiorazione delle spese ammissibili rilevanti, ai contratti stipulati con start up innovative (art. 38);
• il potenziamento del credito d’imposta per le regioni del Mezzogiorno (art. 244).

ESTENSIONE AI CONTRATTI STIPULATI CON START UP INNOVATIVE
L’art. 38 co. 4 del DL 34/2020, al fine di incentivare le attività di ricerca e sviluppo per fronteggiare l’emergenza derivante dalla diffusione del COVID-19, ha incluso nelle spese relative ai contratti di ricerca extra muros agevolabili nell’ambito del credito d’imposta R&S anche quelle relative a contratti stipulati con start up innovative. Nello specifico, all’art. 1 co. 200 lett. c) della L. 27.12.2019 n. 160, dopo le parole “università e istituti di ricerca” aggiunge “nonché con start-up innovative, di cui all’articolo 25 del decretolegge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 dicembre 2012, n. 221”.
Pertanto, nel caso di contratti di ricerca extra muros stipulati con start up innovative aventi sede nel territorio dello Stato, le relative spese concorrono a formare la base di calcolo del credito d’imposta per un importo pari al 150%.

POTENZIAMENTO DEL CREDITO D’IMPOSTA R&S PER IL MEZZOGIORNO
Ai sensi dell’art. 244 del DL 34/2020, al fine di incentivare più efficacemente l’avanzamento tecnologico dei processi produttivi e gli investimenti in ricerca e sviluppo delle imprese operanti nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia, la misura del credito d’imposta per gli investimenti in attività di ricerca e sviluppo di cui all’art. 1 co. 200 della L. 160/2019, inclusi i progetti di ricerca e sviluppo in materia di COVID-19, direttamente afferenti a strutture produttive ubicate nelle suddette regioni, è aumentata:
• dal 12% al 25% per le grandi imprese;
• dal 12% al 35% per le medie imprese;
• dal 12% al 45% per le piccole imprese.

Scegli Mirium s.r.l. per il tuo progetto di R&S per beneficiare delle agevolazioni, contattaci per maggiori informazioni e proposte di collaborazione